0

Sempre meno lavoro a tempo pieno in Germania

Sempre meno lavoro a tempo pieno in Germania - Vivere e Lavorare in Germania

In Germania il numero delle persone che hanno un lavoro non è mai stato così alto come oggi. Ma i numeri di chi ha un impiego a tempo pieno diminuiscono, i numeri di chi è assunto  part-time invece è in crescita.

I lavoratori principali, che sono quelli tra i 15 e i 64 anni e non seguono un corso di formazione, ma sono assunti con contratto regolare di lavoro, sono in crescita dall’anno 2000. Ma il motivo principale è l’aumento dei posti di lavoro part-time.

Così il numero dei lavoratori principali sono aumentati dal 2000 al 2015 del 7,8%. Nel 2015 erano 36,16 milioni di persone, ma nel periodo degli ultimi 15 anni il numero di chi aveva un impiego a tempo pieno è diminuito del 3,2%. Il numero dei contratti part-time con più di 20 ore lavorative settimanali si sono raddoppiati.

I contratti con meno di 20 ore settimanali sono anche incrementati. Da contare sono anche i così detti “Minijobs” che hanno avuto un incremento del 37,5%.

Alcune voci del attuale governo parlano di “miracolo del lavoro”, altre voci dell’opposizione invece parlano di semplice “spostamento” dei numeri: Meno lavoro (vero) a tempo pieno, più part-time, più Minijobs.

Questa tendenza riguarda soprattutto le donne che lavorano. Nel 2015 il numero delle donne che avevano un lavoro part-time era uguale a quello di chi lavorava a tempo pieno. Tra gli uomini invece i numeri sono diversi, tra tutti gli uomini che lavorano il 73% esegue un lavoro a tempo pieno. Anche per quanto riguarda i Minijobs le donne sono in maggioranza. Nel 2015 le donne con un Minijob erano più di 1,8 milioni e gli uomini erano in 530.000.


(Sempre meno lavoro a tempo pieno in Germania – Vivere e Lavorare in Germania)

Ti potrebbe anche interessare

vivere in Germania

vivere in Germania

Lascia un commento